00195 Roma - Via della Giuliana, 101

News

Vota questo articolo
(0 Voti)
Danno esistenziale: il lavoratore deve provare il pregiudizio subito ai fini del risarcimento. Sep 11, 2017

Danno esistenziale: il lavoratore deve provare il pregiudizio subito ai fini del risarcimento.

Scritto da

La Suprema Corte di Cassazione – Sezione Lavoro – con la sentenza n. 18506/2017 del 26 Luglio u.s. ha affermato il principio di diritto secondo cui il dipendente, illegittimamente privato di qualsiasi mansione lavorativa poiché risultato inidoneo a svolgere le mansioni originariamente affidategli, deve puntualmente allegare e provare il danno esistenziale in concreto subito ai fini del risarcimento.

In altri termini, la sola mancanza di lavoro in cui versa il dipendente non può configurare in sé e per sé il danno esistenziale che, infatti, non è liquidabile in via presuntiva dal Giudice di merito, dovendo il lavoratore allegare prove concrete che dimostrino il complessivo peggioramento della sua qualità di vita sia sul piano delle relazioni umane che del contesto familiare.

La sentenza in parola, al contempo, ribadisce come gravi invece sul datore di lavoro l’onere di provare l’eventuale inesistenza nel complesso aziendale di mansioni compatibili con il ridotto stato di salute del dipendente.

Così la Suprema Corte ha concluso la controversia promossa da un dipendente che era risultato inidoneo a svolgere le mansioni fino a quel momento affidategli e, quindi, era stato collocato in aspettativa retribuita senza poter svolgere alcuna prestazione lavorativa.

Il lavoratore, che aveva convenuto in giudizio il proprio datore per ottenere il risarcimento dei danni conseguenti al mancato utilizzo della sua prestazione, ha pertanto visto ribaltate dalla Cassazione le pronunce del Tribunale e della Corte d’Appello che, di contro, avevano liquidato il danno esistenziale in via presuntiva, ritenendo il danno subito dal dipendente in re ipsa.

Letto 391 volte

Se hai bisogno di una consulenza legale, siamo disponibili ad aiutarti

Studio Legale Falorio © Tutti i diritti riservati. Designed by Stefano Studio Design.