00195 Roma - Via della Giuliana, 101

News

Vota questo articolo
(0 Voti)
L’assenza dal lavoro per malattia non può integrare gli estremi del c.d. scarso rendimento! Jul 28, 2017

L’assenza dal lavoro per malattia non può integrare gli estremi del c.d. scarso rendimento!

Scritto da

Vittoria!!!

Il Tribunale sezione Lavoro di Roma, ha sposato in toto le considerazioni in diritto mosse dallo Studio Legale Falorio a tutela di ben 9 lavoratori – autisti di autobus urbani, di una nota azienda facente parte del Consorzio che ha in appalto il servizio trasporti pubblici Capitolini, licenziati per essersi assentati dal lavoro per malattia.

Secondo la tesi sostenuta dalla Società datrice e smentita dal richiamato Tribunale, i lavoratori destinatari del provvedimento espulsivo, non sarebbero stati più proficui al lavoro ed alle mansioni per cui erano stati assunti, a causa delle loro assenze per malattia.

A difesa dei 9 dipendenti, è stato di contro argomentato che, mentre “lo scarso rendimento” deve ritenersi connotato da una colpa del dipendente stesso ed implica un inadempimento di tale portata da poter qualificare il provvedimento espulsivo come licenziamento disciplinare, la “malattia”, invece, nei limiti del periodo di comporto, deve essere considerata come un fatto neutro, non imputabile al lavoratore e dunque privo di qualsiasi valenza positiva o negativa e, in quanto tale, non può concorrere ad integrare “lo scarso rendimento” del dipendente.

E così, dopo una lunga e dura battaglia, il lieto fine: tutti e 9 i lavoratori sono stati reintegrati sul posto di lavoro e ad oggi sono regolarmente in servizio!

Letto 400 volte

Se hai bisogno di una consulenza legale, siamo disponibili ad aiutarti

Studio Legale Falorio © Tutti i diritti riservati. Designed by Stefano Studio Design.